RO05 - Il corsivo italico

Principiante a Roma.

La scrittura italica (o cancelleresca), nata per essere realizzata con la punta tronca, è sempre attuale e flessibile e lo dimostra adattandosi anche a diversi strumenti scrittori. Con questo nome identifichiamo uno specifico stile corsivo, nato come versione veloce dello
stile umanistico nei primi decenni del 400 e usato per molti documenti nelle “Cancellerie Papali”: da qui il nome “cancelleresca”.
Nel 1522 Ludovico Vicentino, chiamato Arrighi, pubblicò il primo manuale di calligrafia: “L’Operina”: la maggior rapidità con cui venivano eseguite le lettere determinò il successo di questo stile, particolarmente funzionale e leggibile. Alcuni dettagli sono cambiati rispetto al XV° secolo, ma in fondo i principi fondamentali che caratterizzano l’italico sono rimasti invariati fino ad oggi. Durante il corso cercheremo di apprendere i principi che caratterizzano questa scrittura, la costruzione delle lettere e la spaziatura, assimilando così le basi per l’esercizio quotidiano, indispensabili per acquisire dimestichezza con questo affascinante alfabeto.

Le iscrizioni terminano il 30 ottobre 2018

Costo iscrizione: 200€SCONTATO!150 €

I docenti

Chiara Riva

Dopo aver lavorato come graphic designer e assistente art director presso varie agenzie, nel 2012 si trasferisce a Milano per frequentare un corso di... Continua