Elena Pellicoro

Sono diplomata presso l’Istituto d’arte per la Moda e il Costume di Torino. Mi sono specializzata nel campo del restauro murale e, successivamente, in quello dei libri e della carta. Nel 1987 ho iniziato a insegnare disegno e decorazione murale e parallelamente ho lavorato come decoratrice. Sono principalmente una disegnatrice, ma per me il segno è solo il suggerimento, la traccia rivelatrice di una profondità che appartiene a tutti gli oggetti reali. È diventato naturale per me disegnare pensando alla profondità, dove le linee di contorno servono solo come guida per una rappresentazione successiva della terza dimensione.

Sono molto interessata al segno e alla sua qualità data dall’uso di strumenti diversi, dalla sua trasformazione e dal suo valore espressivo, ma spesso cerco la sua profondità fisica, attraverso la rappresentazione di spessori ipotetici o addirittura cercando altri materiali per rappresentarlo. In questo senso, la carta mi ha offerto un mondo di possibilità, che vanno dal supporto dei segni al materiale stesso. La goffratura e il taglio mi danno l’opportunità di pensare al segno in tre dimensioni, in cui la sua lettura non viene fatta attraverso il cambiamento cromatico ma attraverso l’interazione della luce sulla superficie della carta, rendendo il lavoro più ricco di intenzioni e interattivo con lo spettatore.

Nel 2015 ho fondato l’associazione MiroModo a Torino (Italia), dove lavoro all’organizzazione di corsi di calligrafia e altre discipline artistiche complementari. Personalmente, offro stage, oltre alla goffratura, sulla produzione di timbri, lettere dipinte e trompe-l’oeil e sulla preparazione di sfondi e texture.

Facebook:elena.pellicoro
Instagram:elena.pellicoro
Flickr:https://www.flickr./photos/elena_pellicoro/