MI09 - Visita guidata alla collezione Ascoli

Per Tutti a Milano.

La raccolta si è formata, a partire dalla fine degli anni ’80 del secolo scorso, e come spesso accade, partendo dagli interessi particolari del suo raccoglitore, Francesco Ascoli, come sussidio e mezzo per la ricerca storica nel campo della comunicazione scritta di età moderna, un terreno allora quasi del tutto inesplorato. Attualmente la raccolta consiste di quasi 4000 unità bibliografiche, oltre al materiale non ancora catalogato (come manoscritti ecc.) ed è suddivisa in vari sezioni, ciascuna delle quali rappresenta un ottimo corpus di opere relative ad una particolare declinazione dell’universo scrittura.

Le sezioni più corpose riguardano il fondo calligrafico (più di 500 manuali di scrittura, italiani ma non solo) e il fondo di storia della cultura scritta (circa 600 testi afferenti alla storia della scrittura, ai testi sui materiali di scrittura e così via) così come quello riguardante la grafologia, gli autografi e le perizie di scrittura. Altri comparti riguardano la storia della corrispondenza, le scritture segrete, la poesia verbo-visiva. Particolarmente interessante anche la sezione sulla stenografia e la dattilografia.

Non è da trascurare, infine, la parte riguardante la pedagogia della scrittura, con manuali e numerosi testi dedicati all’insegnamento della scrittura e alla sua storia.

A tutt’oggi questa raccolta rimane l’unica del suo genere in Italia.

Gratuito per i soci.
Posti limitati, per prenotazioni: francesca.biasetton@calligrafia.org

Le iscrizioni terminano il 22 Marzo 2019